Blind Pottery Light IV edizione, conferenza stampa 20 dicembre 2018

Pubblicato da Maria Cristina Folino nella categoria Arte il 19/12/2018 ultimo aggiornamento il 19/12/2018

Torna la Mostra d'Arte ispirata alla fiaba di Pinocchio per persone ipovedenti e non vedenti

Blind Pottery Light IV edizione, conferenza stampa 20 dicembre 2018

La IV Edizione della Mostra d’Arte “Blind Pottery Light” si arricchisce quest’anno con le tavole ispirate a Pinocchio, personaggio fiabesco che insegna quanto sia importante, nella vita, essere curiosi e avere sete di conoscenza, e di quanto sia importante “vedere col cuore”.

Perché la bellezza,

quando non è filtrata dai pregiudizi, riesce ad arrivare fino al cuore dei bambini, ma anche a quello degli adulti, che hanno perso la capacità di ascoltare davvero.

Il tema: "Storie che vengono dal mare"

Il percorso tattile narrativo è la vera essenza dell'iniziativa: oltre alla lettura di testi in braille, le persone non vedenti e ipovedenti avranno la possibilità di "vedere con il tatto" 5 delle più famose illustrazioni originali di Collodi.

L’iniziativa, fortemente sostenuta dalla nostra Associazione, è stata ideata, organizzata e curata dal nostro socio Prof. Stefano Esposito e dalla Dott.ssa Anna Ferrara.

Una moderna rivisitazione della favola senza tempo che s’intreccia con la città di Salerno, con San Matteo, Giona e Giano, e tante altre storie che vengono dal mare!

Com’è possibile proporre ai bambini delle storie popolate da eterogenee e bizzarre presenze dimenticando che l'equilibrio tra fiaba e realtà è il modo migliore per riuscire ad arrivare nel cuore di grandi e piccini? Eppure con eccessiva ostinazione dopo avere accantonato Pinocchio molti genitori continuano a proporre ai piccoli ascoltatori/lettori libretti privi di suggestioni originali che si susseguono stancamente dando origine a fenomeni editoriali che nel futuro difficilmente saranno in grado di lasciare un segno.

Presentazione della Mostra

La conferenza stampa di presentazione si terrà domani, giovedì 20 dicembre 2018 - ore 11.00 presso la Sala del Gonfalone del Comune di Salerno.

Le Tavole sono realizzate dall’Associazione "Clio Art" di Salerno, presieduta da Amelia Marino, che già cura e organizza laboratori plastici, e che ha realizzato un percorso tattile affisso sulle pareti esterne dell’Istituto Santa Caterina di Salerno. La tecnica maggiormente usata da Clio Art su ceramica è quella dello "spolvero", dove una volta riprodotto il disegno, con appositi strumenti (mirette e scavini) l'opera si trasforma in un bassorilievo.

L’evento è patrocinato, oltre che dalla nostra Associazione, anche dal Comune di Salerno, dalla Rete dei Giovani per Salerno, dall'Associazione Aquilartes (L’Aquila), nonché dall'Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti - Sez. di Salerno e Roma.

Interverranno:

 

Mariarita Giordano

Assessore alle Politiche Giovanili

Anna Ferrara

Membro Ordinario dell’Osservatorio Cittadino delle Persone con Disabilità - Cava de’ Tirreni

Stefano Esposito 

Curatore della Mostra e socio Donation Italia

Amelia Marino 

Associazione Clio Art

Luigi Bisogno 

Presidente Donation Italia

Stefano Pagliara 

Vicepresidente Donation Italia

Antonio De Angelis 

Unione Ciechi Sez. di Salerno

Carmela Lodato 

Interprete LIS dell’Associazione Sportiva Sordomuti Cavesi

Gerardo Del Regno 

Milord Cornici e Belle Arti di Baronissi

Gianluca De Martino

Rete dei Giovani per Salerno

 

Vi aspettiamo per scoprire le novità di questa nuova edizione!

Condividi

Potrebbero interessarti anche

Lascia un commento